Via Angera 3, 20125 Milano info@mag2.it   CooperativaMAG2     CooperativaMAG2        Mag2 Finance Finanza mutualistica e solidale!

Campagna Adotta un alveare

Prosegue la campagna Adotta un Alveare promossa da Riccardo Sudati dell’Agricola Torretta del Dosso di Gottolengo (BS), nostra finanziata attiva con noi, il Biocaseificio Tomasoni e altre realtà nella conversione bio del territorio della bassa bresciana. Un impegno rimarcato con l’iniziativa intenta a promuovere la diffusione delle arnie e, di conseguenza, a tutelare la biodiversità e l’ecosistema naturale locale, oltre che a deliziare il palato. Riportiamo di seguito un’ampia sintesi del resoconto di Sudati sul 2023 e degli obiettivi per il 2024.

Adotta un alveare 2024

Continua per il quinto anno consecutivo l’avventura dell’Az. Ag. Torretta del Dosso. Siamo da pochi giorni entrati nel nuovo anno lasciandoci alle spalle il 2023, un periodo che è stato in generale positivo, nel quale abbiamo affrontato molte sfide e, soprattutto, imparato tante nuove cose per una migliore gestione degli alveari e delle api che vi abitano, vivono, lavorano.

Tra le note positive si evidenziano:
- Sono 110 le casette (arnie) che sono in adozione e che sono state seguite a nome vostro, offrendo occasione per vivere a milioni di api che hanno a loro volta visitato e fecondato milioni di fiori, favorendo la biodiversità nei territori dove esse erano installate.
- 2.135 i kg di miele di ottima qualità, raccolti e consegnati ai padrini oppure venduti per coprire le spese dell’azienda stessa.
- Grazie all’appoggio degli amici di Capovalle ed Idro siamo riusciti ad aprire una prima postazione in alta montagna, per la precisione in alta Valvestino (Cima Rest), dove i risultati sulla qualità del miele sono stati a dir poco eccezionali.
- Per migliorare la genetica delle nostre api abbiamo acquistato ed inserito positivamente 30 regine della razza Carnica che sembra siano più adatte ai climi della montagna.
- Nel 2023 abbiamo continuato il cammino iniziato nel 2022 per raggiungere la certificazione biologica dei nostri mieli, cambiando dunque la cera e le metodologie per prevenire le malattie che possono colpire le api.

In merito a questo ultimo punto ricordo a tutti che il processo per raggiungere la certificazione biologica coinvolge tanti aspetti “minori” del nostro lavoro nell’accompagnare le api nelle varie fasi dell’anno. Spesso questi aspetti sono invisibili agli osservatori esterni o a chi più semplicemente acquista i nostri prodotti. Probabilmente al consumatore il nostro miele può sembrare uguale per colore, sapore, profumo e fragranza a tanti altri mieli presenti sul mercato, ma l’impatto sul territorio provocato dal nostro lavoro è diverso e contribuisce a trasmettere ai nostri figli e nipoti un mondo più vivibile.

Il cambiamento climatico da un lato ed il lavoro degli uomini dall’altro stanno provocando cambi sostanziali sulle nostre campagne con l’arrivo di nuovi “visitatori” sia a livello animale sia a livello vegetale. Alcuni di loro si nutrono di api (vespa vellutina, grucioni…) ed altri favoriscono la produzione di nuove tipologie di mieli. Ma il clima sta anche influendo sulle fioriture principali anticipandole, posticipandole, favorendole o al contrario ostacolandole. La grande sfida per il 2024 sarà dunque studiare questi fenomeni cercando di conoscerli e capire come adattare il lavoro delle api ai cambi in atto nella natura con una gestione diversa degli alveari o l’introduzione di nuove e più appropriate tecnologie.

Obiettivi del 2024:
- Rinnovare le adozioni in scadenza.
- Terminare il percorso di certificazione biologica.
- Riuscire, durante il periodo estivo, a trasferire la maggior parte degli alveari in montagna.
- Migliorare e variare la produzione di miele, attraverso il lavoro sia in campo che in laboratorio.
- Continuare l’esperienza dell’alta Valvestino e se possibile creare una seconda postazione.
- Continuare il percorso di inserimenti lavorativi tramite i lavori dell’azienda.
- Favorire il monitoraggio ambientale e sensibilizzazione sull’utilizzo dei pesticidi in agricoltura e nei giardini (floricoltura) per evitare avvelenamenti e contaminazioni ambientali.
- Favorire le visite guidate all’Az. Ag Torretta del Dosso delle famiglie che desiderano vivere conoscere la nostra biodiversità.

Viste dunque l’esperienza positiva degli scorsi anni e le motivazioni che aggiungiamo quest’anno desidero rilanciare un appello a voi, alle vostre famiglie, ai vostri amici, ai vostri conoscenti affinché possiate partecipare alla campagna: “Adotta un alveare 2024”.

L’ Az. Ag. Torretta del Dosso è una piccola realtà (e come tale vuole rimanere) che non può contare sulla pubblicità a pagamento o l’utilizzo dei grandi mezzi di comunicazione, per cui chiediamo a voi padrini e amici di farvi portatori di questo messaggio anche presso persone che al momento non ci conoscono ma possono essere interessate a diventare padrini/madrine.

L’obiettivo di quest’anno è di rinnovare con vecchie e nuove adesioni 55 adozioni.

Come fare?

Chi desidera essere “Padrino/Madrina” di un alveare dovrà:
- Comunicare la sua adesione entro il 03 febbraio 2024 con una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. alla quale riceverà una risposta con le indicazioni per dove effettuare il bonifico e la richiesta delle informazioni necessarie per l’emissione della fattura corrispondente (o per la registrazione dell’entrata nel registro dei corrispettivi).
- Entro il 28 febbraio versare la quota corrispondente di 250 euro per ogni alveare adottato
- Entro il 31 marzo riceverà la fattura di anticipo che sarà corrispondente a 21 chilogrammi di miele.

In cambio il “Padrino/Madrina” otterrà il diritto a ricevere Kg. 21 (ventuno) di miele multiflora e monoflora, la cui tipologia sarà mista e definita a fine raccolto rimanendo vincolati alle condizioni ambientali che favoriranno il lavoro delle api nella raccolta dei mieli.

La consegna del miele avverrà nel seguente modo (le date sono indicative e saranno e saranno vincolate alle condizioni ambientali che favoriranno il lavoro in campo):
- 5 kg entro luglio 2024;
- 5 kg entro ottobre 2024;
- 5 kg entro luglio 2025;
- 6 kg entro ottobre 2025.

Per ulteriori informazioni puoi/potete contattarmi telefonicamente allo 3398256994 oppure visitateci previo appuntamento.

on 24 Gennaio, 2024

Mag2 Finance

Via Angera 3, 20125 Milano
tel. 02 6696355
cell. 329 6527363
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - web: www.mag2.it
Facebook: CooperativaMAG2
Instagram: cooperativamag2
You Tube: Mag2 Finance
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Banca Popolare Etica IBAN:
IT50V0501801600000010000230

Codice Fiscale, Partita Iva e Numero di iscrizione
Registro Imprese di Milano: 06739160155
REA CCIAA MI 1128083 UIC 15563
Iscrizione ALBO COOP.M.P. n. A140292
Elenco ex art. 111 TUB matricola 7
codice meccanografico 31339

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter compilando il form


Salva
Cookies user prefences
Utilizziamo i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookie, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Approfondisci
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Acccetta
Rifiuta
Unknown
Unknown
Acccetta
Rifiuta